I MAGNIFICI CINQUE DEL PARCO

Invito-2

Il documentario

Il documentario è stato realizzato dall’equipe diretta dal biologo e documentarista Francesco Petretti che per due anni, grazie alla collaborazione dell’Ente Parco , ha potuto seguire la vita degli animali, in particolare dei cinque grandi protagonisti dell’area protetta: l’orso, il lupo, il cervo, il camoscio, l’aquila reale. Le riprese sono state effettuate con lunghi e  pazienti appostamenti, con trasferimenti in montagna, rispettando tempi, ritmi e comportamenti degli animali in modo che ne venisse fuori un ritratto assolutamente naturale della vita selvatica della zona. Il documentario è stato scritto e  diretto da Francesco Petretti, biologo e docente di comunicazione della Scienza all’Università del Molise

Il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise

E’ il più antico parco nazionale italiano la cui istituzione risale al 1923 e, con successivi ampliamenti, arriva oggi a coprire un’area appenninica di circa 50.000 ettari al quale si aggiunge una superficie di rispetto, la Zona di Protezione Esterna.

Il parco nazionale  include in particolare la catena montuosa della  Marsica e delle Mainarde che superano i 2.200 metri di quota, l’alta valle del fiume Sangro e interessa il territorio di tre regioni: l’Abruzzo, il Molise e il Lazio e numerosi centri abitati, fra cui Pescasseroli, Villetta Barrea, Opi.

Il parco comprende tre ambienti principali:

  1. i sistemi di media montagna con coltivazioni, pascoli e boschi misti di latifoglie
  2. le faggete
  3. le zone di alta quota con praterie

    Il parco è importante per una ricchissima biodiversità a livello animale e vegetale e soprattutto per la presenza dell’orso bruno marsicano,con una popolazione stimata in circa 50 esemplari

    Sono presenti anche il lupo, il cervo e  il camoscio appenninico: la popolazione di quest’ultimo erbivoro di alta montagna, esclusivo dell’Italia, ha permesso di ripopolare anche gli altri parchi nazionali appenninici.

    Il parco ha una importante struttura di ricerca scientifica, un  proprio servizio di sorveglianza e si giova della collaborazione del Corpo Forestale dello Stato per il controllo del territorio.